22 novembre ore 18.00

Attraverso tre letture, si ripercorre la lunga gara delle donne verso il traguardo dell’uguaglianza nello sport tramite i ritratti di tre atlete che hanno segnato profondamente la storia delle Olimpiadi. Da Alice Milliat, promotrice dei primi Giochi Olimpici Femminili nel 1922, a Věra Čásvlaská, unica ginnasta ad aver conquistato l’oro olimpico in ogni specialità individuale ed esclusa dal mondo sportivo per aver manifestato il suo dissenso nei confronti del governo sovietico, fino a Saamiya Yusuf Omar, che ha partecipato solo alle Olimpiadi di Tokyo del 2008 perché poi è annegata nel Mar Mediterraneo tentando la fuga in Occidente. I testi mostrano le sfide di queste donne contro avversari fortissimi: la discriminazione di genere, politica e razziale e vogliono ricordare che nessun traguardo è possibile se prima non si dà la possibilità di accedere al prezioso momento dello “scatto” dell’atleta dopo il “via!”

www.centroasteria.it


  • Intrattenimento
Data
  • Orario
    Orario
    18.00