Fino al 26 aprile 

On line su https://raffaellacortese.com/viewing-room/nazgol-ansarinia/ 

Seconda personale dell'artista iraniana Nazgol Ansarinia, che presenta una nuova serie di sculture e disegni frutto della ricerca sul tessuto socio-economico e architettonico della sua città natale. In occasione della mostra, viene presentata la nuova monografia dedicata all’artista. Nata a Tehran (1979), attraverso video, stampa 3D, scultura e disegno, l'artista affronta temi politici fondamentali rileggendo riferimenti storici coinvolti nel processo di costruzione (e demolizione) di un’identità, personale e nazionale. Le opere indagano il confine tra sfera privata e contesto socio-economico, attraverso architetture pubbliche e residenziali, riflettendo su comunitario e domestico, pubblico e privato, sui rispettivi dogmi del maschile e femminile. Fino a riflettere come abitudini di una determinata cultura possono essere motore di speranze e paure nei confronti di un mondo sempre più globalizzato, e in cui convergono culture lontane. 

www.raffaellacortese.com 

Nazgol Ansarinia – Pools and Voids
Veduta della mostra alla Galleria Raffaella Cortese, via A. Stradella 7, Milano, 2021


  • Mostre
  • Dal
  • al